Arriva Aci Storico: che cos’è e a cosa serve

Aci Storico

In soccorso di collezionisti e possessori di auto storiche: ecco che arriva Aci Storico

Per tutti i possessori di auto storiche e da collezione, nasce in questi giorni Aci Storico, il progetto messo a disposizione dall’Aci per le summenzionate categorie di automobilisti e appassionati di motori.

Le macchine tutelate dall’Aci Storico, infatti, sono un bene cui sempre più persone devono rinunciare e ciò prevalentemente a causa di quelle regolamentazioni che hanno non di poco sacrificato il settore.

Ed è così che il club automobilistico più famoso in Italia ha dato vita a quanto di sopra accennato. Ma vediamo di capirne qualcosa in più sull’Aci Storico e scopriamo in cosa esso consiste nel corso del nostro articolo di oggi.

In cosa consiste esattamente l’Aci Storico?

L’Aci Storico è un progetto pensato ed ideato a difesa delle auto storiche e da collezione. Poiché non tutte le auto un po’ datate possono essere definite storiche e non tutte le vetture vecchiotte possono beneficiare dei vantaggi a queste ultime dedicati, è bene monitorare adeguatamente la situazione. A tal proposito, e perché non venga a generarsi ulteriore confusione, è stato redatto un elenco contenente quelle che realmente sono le auto storiche e da collezione. 

In questo modo, l’Aci Storico dovrebbe riuscire a ridimensionare la crisi del settore e a riportare nuovamente in auge uno degli oggetti maggiormente rilevanti tra i collezionisti del nostro Paese.

Cos’altro c’è da sapere su Aci Storico?

Importantissima in merito all’Aci Storico sarà la creazione di un database online e di un apposito sistema di assistenza, comprensivo di vantaggi assicurativi e molto altro ancora, ma soprattutto sarà fondamentale la redazione del Registro Storico. Naturalmente, saranno organizzati per gli automobilisti e per i collezionisti manifestazioni e raduni.

Il progetto dell’Aci Storico è stato presentato pochi giorni fa all’Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga. Nel corso dell’evento si è ribadito come le auto d’epoca non siano un bene di lusso e come il settore potrebbe venir seriamente compromesso dalle tassazioni relative.

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *