Auto, cresce il numero di persone che la sceglie online

auto guida autonomaSecondo quanto affermano recenti studi, starebbe crescendo il numero di persone pronte a scegliere online la propria prossima auto. Una tendenza ben nota anche alle stesse società produttrici, tanto che le stesse aziende avrebbero negli anni assecondato con maggiore vigore il coinvolgimento virale di prodotti e brand sulle piattaforme di social networking, e non solo.

Lo ricordava d’altronde piuttosto bene Il Corriere della Sera, qualche giorno fa. Negli Stati Uniti Hyundai, e in Italia Ford, hanno costituito due validi esempi di come sia possibile cercare di sfruttare adeguatamente le reti per poter rafforzare la visibilità del proprio marco, cercando dunque di sfruttare delle potenzialità parzialmente inespresse a livello di social network, i quali ben consentono di entrare in contatto con maggiore facilità con il target, in base agli interessi che l’utente (si spera, futuro cliente) può manifestare.

Se quanto sopra è ben noto, lo stesso si può dire sulla popolazione italiana presente nei 5 principali social network. Secondo i dati Audiweb, infatti, nella sola Italia Facebook potrebbe vantare 23,8 milioni di utenti attivi al mese, Twitter 8,9 milioni di utenti, Google+ 10,7 milioni di utenti, Instagram 7 milioni di utenti e WhatsApp – sebbene non sia certamente inquadrabile come un vero e proprio social network – 17 milioni di utenti.

Leggi anche: Auto a guida autonoma, il record di Audi

Non solo: oltre ad essere ampiamente frequentati, i social network sono anche diffusamente fruiti, tanto che – proseguono le ultime stime disponibili – in Italia si spenderebbero ogni mese più di 77 miliardi di minuti sui social network, mentre dall’altra parte dell’Oceano, negli Stati Uniti, ogni americano passerebbe in media 37 minuti della sua giornata sui social network (con un dato probabilmente fin troppo sottostimato).

Su tali basi numeriche, non sorprende assistere all’esplosione di una ricca gamma di campagne finalizzate esclusivamente al web. Da YouTube a Facebook, passando per le altre piattaforme di cui si è già detto, in Italia e nel resto del mondo l’advertising online mirato all’automotive gongola…

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi