Auto usate dalla Germania: tutto quello da sapere per fare buoni affari

auto tedescheComprare delle auto usate dalla Germania può essere un’operazione piuttosto conveniente. Attenzione, tuttavia, a non lasciarsi trarre in eventuale inganno dalla possibilità di poter fare dei facili affari tramite Internet e riscoprire, mestamente, che si è trattato di un business tutt’altro che a lieto fine. Cerchiamo allora di saperne un po’ di più, facendo chiarezza su alcuni aspetti fondamentali.

Anzitutto, è bene ricordare che un’auto usata tedesca può definirsi tale se ha un chilometraggio di almeno 6.000 km, e viene venduta dopo almeno 6 mesi dall’immatricolazione. Pertanto, se avete intenzione di acquistare un’auto usata dalla Germania, fate in modo di verificare la regolarità della documentazione tecnica che accompagna il veicolo (potete farlo attraverso la Motorizzazione Civile).

Non vi rimarrà altro che procedere all’immatricolazione dell’auto usata presso la stessa Motorizzazione, e iscrivere quindi l’auto al PRA entro 60 giorni dal rilascio della carta di circolazione. Occorrerà presentare un documento di identità dell’acquirente, quello di acquisto del mezzo, la traduzione (spesso richiesta) dell’atto di compravendita del mezzo, una dichiarazione sostitutiva che possa attestare la residenza, la compilazione di alcuni modelli che vi verranno forniti dalla Motorizzazione.

Leggi anche: Spia airbag accesa: cosa significa?

I costi per il rilascio delle targhe italiane il pagamento dell’IPT sono variabili, e vanno aggiunti ai costi fissi relativi all’imposta di bollo per l’iscrizione al PRA, all’imposta di bollo per il DDT e i diritti di segreteria.

I costi salgono, naturalmente, se vi rivolgete a delle strutture realizzate appositamente per tali fini (esistono anche degli sportelli telematici che effettueranno attività di consulenza e di intermediazione per agevolare l’acquisto di un’auto usata dalla Germania).

In ogni caso, ricordate che esistono tantissimi strumenti per poter individuare un vasto catalogo di auto usate tedesche tra le quali scegliere la vostra preferita. eBay rappresenta naturalmente una delle alternative principali, Autoscout 24 è uno dei più professionali e attendibili, Mobile.de rappresenta invece un portale – in lingua tedesca – particolarmente utile per la compravendita di auto.

In conclusione, acquistare un’auto usata dalla Germania è operazione utile e conveniente, ma effettuate un po’ di cautele al fine di non incappare in qualche grave errore che potrà costarvi caro. Cercate quindi di affidarvi ai siti e agli intermediari giusti, richiedere il rilascio di regolare fattura, richiedere il rilascio di una targa provvisoria per il ritiro di persona.

Per qualsiasi informazione, prima di procedere al pagamento e all’ordine ricordate che è buona abitudine rivolgersi a un consulente dedicato.

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *