Auto usate: è possibile trovare l’affare migliore?

Meglio recarsi da un concessionario per la tua auto usata

Come approfittare delle informazioni disponibili in rete

 

volante mercedesDotarsi di una vettura usata è una scelta ancora oggi molto popolare nel nostro Paese.

Del resto molti automobilisti sostituiscono il loro mezzo ogni 2-5 anni, anche se in effetti potrebbe circolare ancora per lungo tempo, senza offrire particolari disagi a chi lo utilizza. L’acquisto di una vettura usata può essere un buon affare, a patto di seguire alcune regole importanti, che ci tengono lontani dai classici “pacchi”. Del resto non è così facile capire se la vettura che stiamo acquistando vale il suo prezzo, anche perché di solito dall’esterno le auto usate sembrano tutte in ottime condizioni. Sono presenti sul mercato auto usate a Milano e in tutte le città italiane, con un’ampia offerta di marche e modelli; districarsi in questa giungla non è sempre facile.

Cosa verificare

Nel momento in cui deve scegliere una vettura usata è importante verificare che si tratti effettivamente di ciò che stiamo cercando. Potremo quindi chiedere al concessionario qualche informazione aggiuntiva, come ad esempio il numero di proprietari precedenti, la quantità di chilometri percorsa, l’eventuale coinvolgimento in un incidente stradale o dei lavori di riparazione o di sostituzione delle parti meccaniche o che fanno parte della carrozzeria. Tutti questi elementi possono portare ad una importante diminuzione del valore di una vettura, quindi è spesso bene evitare di prendere in considerazione gli affari più eclatanti, quelle vetture vendute a cifre che ci appaiono ridicole. Prima di recarsi dal concessionario è importante anche farsi un’idea del valore dei modelli di automobile che intendiamo acquistare, cercando informazioni in internet o sulle riviste dedicate alle vetture a quattro ruote.

Dove comprare l’auto usata

Online sono disponibili moltissimi annunci di privati cittadini che intendono vendere la loro automobile usata. Conviene però recarsi da un concessionario, oppure approfittare di quelli che si trovano online, soprattutto se sono specializzati in vetture usate. Questo perché in molti casi chi cerca di rivendere da solo la propria autovettura lo fa per spuntare un’offerta migliore, cosa che dal concessionario non potrebbe ottenere, soprattutto nel caso di automobili che hanno già percorso molti chilometri, o che hanno qualche evidente difetto. I concessionari che offrono la loro merce anche in rete sono numerosi; se ne trovate uno che è anche vicino a casa, avrete la possibilità non solo di sfogliare il “catalogo” comodamente da casa vostra, ma anche di andare a vedere la vettura scelta prima di fare l’offerta di acquisto. Oltre a questo il concessionario propone spesso servizi aggiuntivi, che il privato non si può permettere; come ad esempio la certificazione dei chilometri percorsi dalla vettura. Oltre a questo l’Agenzia delle entrate ha stabilito un protocollo che consente di immatricolare rapidamente le auto usate, consentendo una estrema rapidità delle pratiche per i concessionari.

Evitare le auto molto vecchie

Sembra un consiglio banale, ma in realtà non tutti si rendono conto che le vetture molto vecchie, anche se ben conservate e con pochi chilometri percorsi, non ci garantiscono di poterci spostare come e quando vogliamo. Da un lato infatti potrebbero essere eccessivamente usurate, oppure incorrere in guasti dovuti al trascorrere del tempo. Inoltre in molte zone d’Europa possono circolare solo vetture con motori poco inquinanti, quelle che hanno molti anni potrebbero risultare al di fuori degli standard oggi ammessi dalle leggi in vigore.

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *