Che cos’è la carta verde RC auto e perché è importante

carta verde RC auto

A cosa serve la carta verde RC auto

E’ arrivata l’estate: tempo di partire per tutti quegli italiani che ne avranno la possibilità. Qualcuno, probabilmente, ha già organizzato e goduto del suo viaggio; altri, invece, staranno ancora valutando la destinazione del tanto atteso periodo di ferie.

Se per le vostre vacanze avete scelto una meta estera, avrete senz’altro bisogno di conoscere e valutare tutte le condizioni attinenti al possesso della carta verde RC auto.

Che cos’è la carta verde RC auto

La carta verde RC auto è un certificato assicurativo molto particolare che permette al vostro veicolo di circolare liberamente in un Paese estero. Grazie alla carta verde RC auto, infatti, sarete in regola con la vostra assicurazione.

Diversamente, potreste vedervi attribuire una bella sanzione e rischiare seriamente di rovinare il vostro viaggio.
Alla multa, del resto, dovrete aggiungere il pagamento di un’assicurazione momentanea che vi consenta di circolare con la vostra auto nei territori esteri in cui vi trovate.

Quello che ci preme sottolineare, ancora, è che senza la carta verde RC auto la polizza assicurativa con cui avete scelto di proteggere la vostra vettura in Italia non ha più la validità di cui disponeva all’interno dei confini dell’Unione Europea.

Come ottenere la carta verde RC auto

La carta verde RC auto può essere richiesta direttamente presso l’ufficio assicurativo dove avete stipulato la vostra polizza assicurativa. Essa è rilasciata sotto la responsabilità dell’Ufficio Nazionale di Assicurazione ed è assolutamente necessaria nei Paesi del Mondo che si trovano al di fuori dei confini dell’Unione Europea.

Talvolta, la carta verde RC auto è compresa nella polizza, per cui, prima di recarvi in agenzia, leggete attentamente tra quelle che sono le condizioni del contratto.

In quali Paesi non è necessaria la carta verde RC auto

Come leggiamo dal sito internet dell’Uci, l’Ufficio Centrale Italiano, è possibile circolare senza carta verde RC auto nei seguenti Paesi: Andorra, Austria, Belgio, Bulgaria, Danimarca, Cipro, Croazia, Estonia, Finlandia, Francia, Germania,  Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Romania, Serbia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria.

I Paesi esteri in cui è indispensabile la carta verde RC auto

Diversamente, è particolarmente necessario essere provvisti della carta verde RC auto in alcuni Paesi del Nord Africa (Marocco e Tunisia), dell’Europa dell’Est (Bosnia Erzegovina, Albania, Montenegro, Macedonia, Moldavia, Ucraina, Albania), in Russia, in Bielorussia, in Turchia, in Iraq e nello stato di Israele. Prima di partire, ad ogni modo, informatevi adeguatamente con la vostra compagnia assicurative circa quelle che sono le regole del Paese che vi ospita in merito alla carta verde RC auto.

Alcuni Paesi, purtroppo, non accettano neanche la carta verde RC auto e richiedono all’automobilista di passaggio la stipula di una polizza momentanea di frontiera. Tale assicurazione deve essere concretizzata direttamente nello Stato ospite.

Per evitare problemi e partire in tutta sicurezza, comunque, vi consigliamo di perdere dieci minuti del vostro tempo e di recarvi presso l’agenzia assicurativa dove avete stipulato la polizza che tutela la vostra auto: in ufficio, infatti, potrete risolvere le vostre perplessità e richiedere tutte le informazioni di cui avete bisogno!

 

 

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi