Come scegliere l’auto usata

3 headlamp-2864875_960_720In Italia il mercato dell’auto è in stagnazione da alcuni anni, il settore è costantemente trascinato dalla vendita di auto usate, che stanno avendo un crescente successo. Le motivazioni sono varie a partire dal fatto che molte vetture nuove hanno un costo troppo elevato per il cliente medio. Per arrivare sino alla ampia disponibilità di vetture usate di solo 3-4 anni, che quindi hanno di fronte ancora una lunga vita, pur avendo un valore di mercato non elevatissimo. La scelta della vettura usata va fatta con attenzione, soprattutto nel caso in cui non si abbia un venditore di fiducia per le auto usate Padova.

Scegliere con oculatezza

Sono molti coloro che arrivano dal concessionario già decisi per l’acquisto di uno specifico modello di vettura, o almeno per il marchio da prediligere. Questo è di sicuro un elemento importante, ma conviene in genere mantenere una certa elasticità mentale, aprendosi alle proposte del singolo concessionario. Molte delle vetture oggi in circolazione sono infatti decisamente simili tra di loro, se non dal punto di vista estetico, da quello meccanico e di progettazione. Decidere in anticipo per un singolo modello ci preclude la possibilità di approfittare delle offerte più interessanti al momento, che riguardano vetture che potrebbero svolgere tutti i compiti per cui effettivamente ci serve l’auto. Conviene poi valutare anche tutti gli elementi della vettura usata, sia gli esterni che gli interni.

Come e cosa verificare

In linea generale qualsiasi concessionario che proponga auto usate è pronto a fornire al cliente tutte le informazioni necessarie per effettuare l’acquisto con tranquillità. Renderà quindi disponibile tutta la documentazione riguardante eventuali riparazioni o anche i tagliandi effettuati nel corso della vita della vettura. Se si effettua l’acquisto online è importante anche farsi inviare alcune fotografie degli interni e degli esterni, per valutare la presenza di eventuali segni sulla carrozzeria o l’usura eccessiva degli interni. Oltre a questo è importante farsi indicare con precisione lo stato di conservazione dell’auto e ciò che è compreso nella garanzia. Per legge infatti i concessionari che propongono auto usate hanno l’obbligo di garantire il mezzo per almeno 12 mesi, cosa che ci mette al riparo da eventuali guasti e riparazioni nel primo periodo di utilizzo dell’automobile.

Meglio usata o chilometro zero?

Un discorso a parte va fatto per le auto a chilometro zero. Si tratta di vetture di fatto nuove, ma che hanno già subito l’immatricolazione, in genere da parte del concessionario che ce le offre. Lo sconto sul prezzo di listino può superare il 15%, si tratta quindi di affari da non perdere; l’unico elemento da valutare è che difficilmente troveremo il modello di auto che desideriamo del colore e con l’allestimento interno che preferiamo. Visto lo sconto però sono questioni su cui si può tranquillamente soprassedere. Un’auto usata invece è stata effettivamente utilizzata da un precedente proprietario, rispetto all’auto a chilometri zero mostrerà ovviamente segni di usura più o meno evidenti. Stiamo quindi parlando di due prodotti decisamente differenti, anche per quanto riguarda il prezzo proposto.

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi