Furgone camperizzato usato e nuovo: cos’è, vantaggi e svantaggi!

Il furgone camperizzato o furgoni camperizzati (conosciuti  anche con il nome di camper van, lamierato) è un mezzo piuttosto ambito nel mercato più ampio dei camper, e in grado di rappresentare – negli ultimi anni – una tendenza in corso di affermazione. Ma quali sono le caratteristiche  che rendono un furgone camperizzato un fedele  alleato di locomozione?

Cos’è il furgone camperizzato

I furgoni camperizzato si distinguono dai camper tradizionali per le dimensioni più compatte, e per la presenza di un unico corpo tra veicolo guida e camper. Complessivamente, il furgone camperizzato è dunque una sorta di ibrido tra una monovolume e un camper tradizionale, estendendo alla titolarità di questo mezzo importanti benefici, che avremo modo di esaminare a breve.

Furgone camperizzato

Vantaggi del furgone camperizzato

Tra i principali vantaggi del furgone camperizzato non possiamo che premettere quello che è probabilmente più evidente: la compattezza e l’agilità di utilizzo di questo mezzo, che non richiede nemmeno una patente speciale per la sua conduzione.

Facciamo però un po’ di ordine sui PRO del camper furgone:

  • la guidabilità del mezzo è più facile;
  • consuma di meno rispetto ad altri mezzi, grazie alla sua compattezza, leggerezza e aerodinamicità;
  • arriva in posti che i camper tradizionali non possono “servire”;
  • può garantire una migliore sicurezza dei passeggeri grazie alla sua solida struttura;
  • non ci sono gravi problemi di infiltrazioni, che spesso affliggono i camper tradizionali;
  • i costi di riparazione della carrozzeria sono ridotti;
  • può eventualmente essere utilizzato come unica vettura.

Furgone camperizzato

Svantaggi del furgone camperizzato

Naturalmente, non tutto è oro quel che luccica. E, dunque, val la pena rammentare che anche i furgoni camperizzati non sono privi di difetti. In particolare, trattandosi di un furgone “attrezzato”, i principali CONTRO del furgone camperizzato sono che:

  • l’abilità è più ridotta, e potrebbe dunque non essere l’ideale per le famiglie numerose;
  • l’abitacolo è coibentato, e potrebbero pertanto esserci problemi di mancato isolamento;
  • il portellone di ingresso è generalmente ampio e, dunque, fa entrare pioggia e freddo ogni volta che viene aperto;
  • le soluzioni desiderate dal cliente potrbebero essere molto costose.

Allestimento furgone camperizzato

Generalmente il furgone camperizzato viene allestito con una scocca di un furgone, con varianti e declinazioni che puntano a soddisfare le esigenze del camperista. Per esempio, uno degli elementi più importanti non potrà che essere costituito dalla coibentazione, al fine di evitare qualsiasi problema di temperatura dell’abitacolo. Altri invece ritengono fondamentale che il proprio furgone camperizzato disponga di un tetto sollevabile: si tratta di soluzioni piuttosto versatili, forse non proprio ideali esteticamente, ma che permettono di donare uno spazio extra che sarà particolarmente utile per riporre bagagli, e non solo.

Furgone camperizzato

Per chi è adatto il furgone camperizzato

Ma allora per chi è adatto il furgone camperizzato? Probabilmente, i destinatari ideali di questo mezzo sono tutti coloro che amano i viaggi lunghi, il turismo itinerante, l’uso di campeggi attrezzati. È dunque una soluzione ottimale per chi vuole andare in giro per il mondo con una soluzione pratica, ma abbastanza spartana.

Di contro, potrebbe non essere adatto nei confronti di coloro i quali amano spostarsi con una vera e propria seconda casa. Le dimensioni più compatte non permettono infatti di fruire di tutte le comodità cui si potrebbe essere abituati con un camper tradizionali, rendendosi così più adatto per le coppie senza figli o per i viaggiatori solitari, che amano raggiungere luoghi che potrebbero non essere raggiunti con il camper tradizionale.

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *