Guida agli acquisti: i modelli Mini Cooper tra cui scegliere

modelli Mini Cooper

Dal 2001 ad oggi: tutti i modelli Mini Cooper realizzati

In produzione dal 2001, la straordinaria rivisitazione della celebre super-utilitaria britannica ha da subito registrato un successo fuori dal comune e continua a suscitare interesse e desiderio nella stragrande maggioranza degli automobilisti mondiali.

Del resto, affascinanti e meravigliosamente prestanti, tutti i modelli Mini Cooper realizzati finora hanno trovato da parte del pubblico un’approvazione a 360° e, fin dal primo giorno impiegato per la loro realizzazione, sono stati fortemente attesi e indiscutibilmente apprezzati.

A tal proposito, sebbene siano passati più di 10 anni da quando la BMW scelse il progetto di Frank Stephenson per riportare in vita la super-utilitaria britannica, ancora moltissimi automobilisti si rivolgono a uno dei tanti modelli Mini Cooper per l’acquisto della loro nuova vettura.

L’alta cilindrata e i motori prestanti, difatti, uniti a un’esteticità giovane e davvero unica nel suo genere, rendono la city car davvero molto, ma molto apprezzata e ciò, negli anni, ha spinto i suoi produttori ad apportare qualche cambiamento e a migliorare gli spazi interni per garantire più confort ai passeggeri.

Vediamo allora, di seguito in questo articolo, quali risultano essere tutti i modelli Mini Cooper (e non solo) realizzati dal 2001 fino ad oggi.

Comprare una nuova auto: tutti i modelli Mini Cooper (e non solo)

Tra le versioni “base” e le versioni speciali, i modelli Mini Cooper emessi fino ad oggi sono davvero tanti.

Trascrivendoli in un elenco, essi risultano:

– la Mini One (nella versione 1.6 benzina da 90 CV per quanto riguarda la prima serie; nella versione 1.4 benzina da 95 CV e 1.6 benzina da 75 o 98 CV per quanto riguarda invece la seconda serie);

– la Mini Ray (nella versione 1.4 benzina; nella versione benzina-GPL da 75 CV; nella versione Model Year 2010 1.6 benzina; nella versione Model Year 2010 benzina-GPL da 75 CV);

– la Mini One D (nella versione 1.4 diesel Toyota da 75 CV e nella variante 1.6 diesel Ford-PSA da 75 CV)

– la Mini Cooper (1.6 benzina da 115 CV per quanto riguarda la prima serie; 1.6 benzina da 120 CV per la seconda serie);

– la Mini Cooper D (sia nella versione 1.6 diesel da 109 CV che nella versione Model Year 2010 1.6 diesel da 112 CV);

– la Mini Cooper S (nella versione 1.6 benzina dotata di compressore volumetrico da 163/170 CV – prima serie; nella versione 1.6 benzina con turbo da 175 CV – seconda serie; Model Year 2010 da 184 CV);

– Mini Cooper S JCW (dotata di 200/210 CV per quanto riguarda la seconda serie, 211 CV per quanto riguarda la terza serie);

– Mini Cooper SD (versione 2.0 diesel BMW da 143 CV);

– Mini One Cabrio;

– Mini Cooper Cabrio e Cabrio S;

– Mini Cooper Clubman (anche nelle varianti “D”, “S” e “SD”);

– Mini Countryman (anche nelle varianti “D”, “S” e “SD”);

– Mini Coupé (anche nelle varianti “S” e “SD”);

– Mini Mini;

– Mini Paceman;

– Mini Roadster;

– Mini Clubvan;

– Mini Rocketman;

– Mini JCW (è la mini Cooper S con Kit John Cooper Works, rientra tra i modelli Mini Cooper speciali);

– Mini GP (è la mini Cooper S con John Cooper Works GP Kit, anch’essa tra i modelli Mini Cooper speciali);

– Mini Bond Street;

– Mini Baker Street;

– Mini Bayswater;

– Mini Highgate;

– Mini Hide Park;

– Mini Green Park.

Motori e caratteristiche dei modelli Mini Cooper presenti sul mercato

Poiché il discorso sarebbe davvero troppo lungo da affrontare su questo blog, per informazioni relative a motori e caratteristiche dei modelli Mini Cooper elencati, vi rimandiamo direttamente alla sezione del sito ufficiale dedicata al filtro modelli.

Potete raggiungerla, connettendovi al seguente link: http://www.mini.it/model_filter/

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *