Il calcolo automatico dell’IPT

calcolo automatico dell'IPT

A cosa si riferisce il calcolo automatico dell’IPT

Sul web, è ovviamente possibile effettuare il calcolo automatico dell’IPT e apprendere quello che è il suo ammontare.

Prima di concentrarci su tale calcolo, però, cerchiamo di capire in cosa consista l’IPT, su quali caratteristiche si basi e a cosa serva esattamente.

A tal proposito, quando si parla del calcolo automatico dell’IPT ci si rivolge alla cosiddetta Imposta Provinciale di Trascrizione, tributo previsto per le formalità domandate dal PRA (Pubblico Registro Automobilistico) in merito all’iscrizione, alla trascrizione e all’annotazione dei veicoli. Per quanto riguarda i prezzi risultanti dal calcolo automatico dell’IPT, è bene specificare che la legge consente alla provincia di immatricolazione dell’autoveicolo l’aumento del tributo fino a una soglia massima del 30%.

calcolo automatico dell'IPT

Dove e come procedere al calcolo automatico dell’IPT

Come premesso, la rete e il web ci vengono ampiamente incontro anche per quanto riguarda il calcolo automatico dell’IPT.

Nello specifico, è possibile collegarsi a specifici siti internet che, grazie a semplicissimi form da compilare, consentono di conoscere quello che è l’ammontare finale dell’imposta.

Una volta raggiunto il sito in questione (aprite Google, effettuate una ricerca digitando “calcolo automatico dell’IPT” e scegliete tra i risultati ottenuti), vi basterà immettere i dati relativi alla vettura e procedere.

Scendendo nei dettagli, nel calcolo automatico dell’IPT vi verrà richiesto di specificare il tipo di veicolo posseduto e, in base a questo, di inserire determinate altre informazioni. In caso di autovetture, per fare un esempio, vi saranno richiesti i dati relativi alla potenza del mezzo, la Provincia di residenza, eventualmente il numero di targa, l’emissione o meno di fattura e così via.

calcolo automatico dell'IPT

Il calcolo automatico dell’IPT e le agevolazioni previste nei confronti dell’imposta

Come leggiamo sul sito internet dell’ACI, “la normativa nazionale prevede per l’acquisto di veicoli destinati alla mobilità dei cittadini portatori di handicap o invalidi l’esenzione totale dal pagamento dell’IPT (tributo con gettito destinato alla Provincia) per le iscrizioni e trascrizioni al Pubblico Registro Automobilistico“.

Tale agevolazione è prevista per l’iscrizione di veicoli di prima immatricolazione e per la trascrizione del passaggio di proprietà di quelli usati.

Per ulteriori informazioni, collegatevi al sito.

 

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi