Incentivi rottamazione auto Regione Veneto

incentivi autoConsiderando che la normativa nazionale continua a latitare c’è chi – fortunatamente – ha ben pensato di costruirsi in casa propria gli incentivi per la rottamazione. L’ultimo caso in ordine di tempo è quello della Regione Veneto, che con comunicato stampa n. 2150 del 29 settembre 2014 ha dichiarato di aver promosso, “nell’ambito del Piano Regionale di Tutela e Risanamento dell’atmosfera, azioni specifiche mirate alla prevenzione e alla riduzione delle emissioni fra cui un bando per la rottamazione dei veicoli inquinanti e la loro sostituzione con automezzi a basso impatto ambientale di nuova immatricolazione”.

A spiegare nel dettaglio come funzioneranno gli incentivi è la stessa istituzione, che dopo aver ricordato come sulle strade girino troppi veicoli obsoleti, ha evidenziato che “il contributo regionale è un incentivo per sostituire la vecchia auto con un mezzo meno inquinante”.

Ma di cosa si tratta? Nel complesso la Regione Veneto ha stanziato 2 milioni di euro da ripartirsi in bonus da 1.000 euro ciascuno, da erogarsi nei confronti dei richiedenti che abbiano un veicolo con i requisiti previsti dal bando. “Sono ammessi veicoli appartenenti alla categoria M1, destinati al trasporto di persone e alle classi emissive Euro 0 benzina o diesel ed Euro1, 2, 3 diesel. Sono inclusi i veicoli con doppia alimentazione benzina e metano o benzina GPL purché omologati nella classe emissiva Euro 0 benzina” – ricorda il bando in proposito.

Per quanto concerne invece l’acquisto del nuovo veicolo, lo stesso dovrà avvenire entro il 31 marzo 2015 (salvo esaurimento dei bonus). Il veicolo – precisa il comunicato stampa, “deve appartenere alle categoria M1 con alimentazione bifuel e cilindrata non superiore a 2000 cc, ibrida con cilindrata non superiore a 2000 cc, a benzina con cilindrata non superiore a 1600 cc e appartenente alla classe Euro 5 o superiore, a benzina con cilindrata non superiore a 2000 cc e appartenente alla classe Euro 6. Le classi emissive sono state stabilite a partire dal 1991 dall’Unione Europea per ridurre l’inquinamento atmosferico anche attraverso le limitazioni delle emissioni degli autoveicoli”.

Maggiori informazioni sono ottenibili sul sito internet della Regione Veneto (all’indirizzo regione.veneto.it), al quale vi rimandiamo per ulteriori dettagli. Voi che ne pensate? La ritenete una utile forma di incentivazione alla rottamazione? O lo ritenete un provvedimento non sufficiente?

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi