Montaggio gomme invernali: un piccolo accorgimento salva-vita

gomme termiche usateL’inverno è oramai arrivato in buona parte d’Italia e, con esso, condizioni metereologiche non certo troppo favorevoli, e condizioni del manto stradale che gridano attenzione. Condizioni che dovrebbero spingere gli automobilisti italiani ad abbracciare con convinzione l’ipotesi di montare quanto prima le gomme invernali, attraverso un’operazione di sostituzione che sempre più italiani effettuano attraverso il montaggio e lo smontaggio di carrelli di gomme di proprietà, eventualmente stoccati dallo stesso gommista.

L’operazione di smontaggio delle gomme “estive” e di montaggio delle gomme invernali è d’altronde una transazione effettuabile dietro pagamento di un compenso molto ridotto al gommista (tra i 40 e i 60 euro se l’operazione è effettuata su gomme di proprietà) e i vantaggi conseguenti sono davvero notevoli. Al costo sopra anticipato si tenga altresì conto la necessità di effettuare un eventuale stoccaggio delle gomme presso lo stesso gommista (a meno che non disponiate di un deposito proprio nel box auto o in una cantina) ad un prezzo che per l’intera stagione invernale si aggira intorno ai 30 – 40 euro.

Se intendete stoccare le vostre gomme nella cantina o nel box auto, fate attenzione a riporle in maniera orizzontale, affinchè il contatto sia il maggiore possibile. In commercio esistono appositi “contenitori” per le gomme invernali (spesso si tratta di semplice buste che mantengono asciutti i pneumatici). Chiede inoltre consiglio al gommista o, se ne ricorre il caso, consegnate allo stesso professionista le gomme affinchè possa essere lui a custodirle con cura.

Leggi anche: Come cambiare le gomme da soli

Nell’occasione del montaggio e dello smontaggio delle gomme (intervento che, a meno che non sia effettuato maldestramente) non ha particolari ripercussioni sul veicolo e sulle stesse gomme, ricordate altresì che è buona abitudine dare uno sguardo alle valvole dei pneumatici, componente molto semplice, e fondamentale per la sicurezza. Se appaiono invecchiate o erose, procedete a una sostituzione.

In ogni caso, massima attenzione. Ricordate che il gommista è un professionista al vostro servizio che può permettervi di conseguire una maggiore informativa e una vera e propria “education” sull’approccio da mantenere con le gomme invernali.

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *