Multe più care dell’anno, ecco quali sono

sconto sulle multeIl Codice della strada è particolarmente ricco di ipotesi e di sanzioni. Ma quali sono effettivamente le multe più care che è possibile conseguire per comportamenti non troppo virtuosi alla guida della propria auto?

La classifica è invero piuttosto difficile da formulare, soprattutto perchè ciascuna sanzione è declinata con diversi livelli di gravità, e con la previsione di ammende minime o di “sconti” sulla base di alcune fattispecie. Cercando tuttavia di compiere uno sforzo di sintesi, la sanzione più grave sembra essere relativa all’ipotesi di guida in stato di ebbrezza, con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l, da parte di un conducente giovane (con meno di 21 anni di età) o con patente B da meno di 3 anni, che abbia causato un incidente. Per questa fattispecie, infatti, la sanzione può arrivare fino a 18 mila euro, oltre ai risvolti penali.

Se la passano particolarmente male anche coloro i quali hanno causato incidente alla guida, in stato di ebbrezza, pur senza essere giovani guidatori o freschi di patente. Se l’incidente è stato causato sotto l’influenza di sostanze stupefacenti occorrerà sommare anche il risvolto penale: in ogni caso, la multa può arrivare fino a 12.000 euro.

Leggi anche: Multe scontate del 30%: ecco come

Multe che Sfiorano – ai massimi – i 10 mila euro anche per quanto concerne la guida senza patente o con patente diversa da quella prevista per il veicolo, o ancora per la guida in stato di ebbrezza con un tasso alcolemico inferiore al già ricordato 1,5 g/l ma superiore a 0,8 g/l, da parte di conducente di età inferiore a 21 anni, o con patente conseguita da meno di 3 anni, che abbia provocato un incidente. Ancora, si può arrivare a 9.000 euro nelle ipotesi di guida in stato di ebbrezza con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l da parte del conducente “giovane”, o con rifiuto dell’accertamento del tasso alcolemico e di sostanze stupefacenti.

Le multe possono arrivare a 2.650 euro per quanto attiene il numero di telaio o della targhetta del costruttore contraffatta, alterata, illeggibile, o per guida senza patente. Multe che sfiorano 2.000 euro nei casi di ciclomotore con targa non propria o targa con caratteristiche difformi, guida di veicolo sospeso dalla circolazione o ancora circolazione con targa non propria o contraffatta.

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *