Recensione della Subaru Impreza WRX

Subaru Impreza WRX

Cosa dobbiamo aspettarci dalla Subaru Impreza WRX 2014

Da poco più di un mese, sono trapelate in rete notizie e foto esclusive di quella che, molto probabilmente, sarà la nuova Subaru Impreza WRX 2014.
Meno rivoluzionaria di quanto si sarebbe potuto pensare, l’attesissima macchina da rally giapponese sfoggerà una versione quattro porte dai passaruota più geometrici rispetto ai modelli che l’hanno preceduta, paraurti sportivo, fari tagliati e segnalatori di svolta incastonati direttamente nelle prese d’aria laterali del cofano e del parafango posteriore.
Inoltre, la futura Subaru Impreza WRX sembra presentare un paraurti maggiormente aerodinamico e un inconfondibile spoiler posteriore.
Ma continuate a leggere per conoscere quante più indiscrezioni possibile sulla prossima Subaru Impreza WRX.

Quale sarà il motore della Subaru Impreza WRX?

Per quanto riguarda invece quello che sarà il motore pensato per la nuova Subaru Impreza WRX, ci risulta al momento che la tanto apprezzata macchina da rally monterà un quattro cilindri boxer 2.0 da 265 CVe trazione integrale permanente. Il motore, simile a quello presente sulla BRZ, sarà però provvisto di turbo e consterà di un’iniezione differente.

Le prestazioni della Subaru Impreza WRX

Non abbiamo ancora notizie certe sulle prestazioni della Subaru Impreza WRX 2014 per cui non sappiamo se e in che misura sarà in grado di “battere” la velocità massima di 255 km/h e lo scatto da 0 a 100 in 5.2 secondi dell’attuale versione, ma ci aspettiamo senza dubbio quelle novità che, almeno per quanto riguarda l’estetica, non ci sono state.

Lancio della Subaru Impreza WRX

Infine, per quanto concerne il lancio della nuova Subaru Impreza WRX, essa dovrebbe solcare finalmente le strade di tutto il Mondo tra la fine di quest’anno e l’inizio del prossimo.
Non ci resta che attendere, dunque, per conoscere nel dettaglio quelle che saranno prestazioni e potenza della prossima Subaru Impreza WRX e capire se, a livello estetico, essa presenti le innovazioni che la versione di prova (ancora “incerottata” e ben nascosta agli occhi dei curiosi) non ha rivelato.

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi