Recensione Hyundai Kona

Il mercato delle auto elettriche continua ad arricchirsi di nuovi veicoli, in grado di contrastare le più celebrate Tesla & co. Uno di questi veicoli è certamente la nuova Hyundai Kona, un’auto che in questo comparto merita certamente grande attenzione. La casa automobilistica sudcoreana ha infatti avuto il merito di sviluppare uno dei veicoli elettrici più interessanti del 2019, con prestazioni soddisfacenti e di rilievo, soprattutto per quanto attiene l’autonomia con una singola operazione di carica della batteria.

A parte il suo gruppo propulsore elettrico, il Kona Electric è molto simile al Kona a benzina, offrendo un’accelerazione rapida, una maneggevolezza invidiabile e una discreta quantità di optional. C’è anche un buon rapporto qualità – prezzo, almeno per quanto attiene il comparto delle elettriche. Il Kona Electric viene infine fornito di serie con un sacco di funzioni tecnologiche e caratteristiche di sicurezza avanzate. Insomma, non male per quella che è una delle migliori auto elettriche di quest’anno.

Modelli elettrici Hyundai Kona

Hyundai Kona Electric è disponibile in tre livelli di allestimento: SEL, Limited e Ultimate. Tutti hanno una batteria da 64 kWh che alimenta un motore elettrico da 150 kW (201 cavalli di potenza) che aziona le ruote anteriori. L’equipaggiamento di serie è generoso sul SEL, e passando al Limited o all’Ultimate si guadagna qualche extra lusso e caratteristiche tecniche.

Il SEL ha ruote da 17 pollici, ingresso di prossimità e avvio a pulsante, una porta di ricarica rapida, controllo automatico del clima, un volante rivestito in pelle, sedili anteriori riscaldati e sedili posteriori pieghevoli. Le caratteristiche tecnologiche includono un touchscreen da 7 pollici per l’infotainment, Apple CarPlay e Android Auto, il sistema di comunicazione Blue Link di Hyundai, due porte USB e un sistema audio a sei altoparlanti con radio satellitare.

Le caratteristiche di sicurezza standard per la SEL includono l’avviso di collisione anteriore con frenata d’emergenza automatica, controllo adattivo della velocità di crociera, assistenza al mantenimento della corsia, monitoraggio degli angoli ciechi con allarme posteriore per il traffico trasversale e sistema di avviso al guidatore sonnolento.

Sulla Limited sono inoltre disponibili fari a LED con abbaglianti automatici, tettuccio apribile, tappezzeria in pelle, sedile di guida regolabile elettricamente, specchietto retrovisore auto-oscurante, alzacristalli elettrici anteriori e ricarica senza fili per i dispositivi personali.

Infine, l’Ultimate apporta come extra i tergicristalli automatici, i sensori di parcheggio, le funzionalità stop-and-go per il controllo adattivo della velocità di crociera, rilevamento pedoni per il sistema di allarme collisione anteriore, un volante riscaldato, sedili anteriori ventilati, un display head-up, un touchscreen da 8 pollici con navigazione integrata e un sistema audio Infinity a otto altoparlanti.

Guida. La guida risulta essere soddisfacente sia in ambito urbano che ambito extra urbano. Lo sterzo risulta essere migliorabile, ma si tratta comunque di piccoli dettagli.

Comfort. Anche se la Kona “normale” non è il massimo del comfort di categoria, Kona Electric lo è sicuramente di più. Il suo sistema di propulsione elettrica elimina tutti i rumori e le vibrazioni del motore, naturalmente, ma le sue sospensioni multilink e la bassa massa della batteria offrono anche una qualità di guida più sofisticata. Inoltre, ha un climatizzatore a doppia zona standard e sedili più comodi.

Interni. Kona Electric offre una posizione di guida confortevole, molto spazio e comandi dall’aspetto piacevole e facili da padroneggiare. Le persone più alte potrebbero non essere così comode nel sedersi sul sedile posteriore.

Spazio. Kona Electric ha lo spazio necessario per portare con sé i bagagli di un fine settimana. Troverete anche un discreto spazio nell’abitacolo per i vostri oggetti personali. Di contro, non c’è molto spazio per le gambe nel sedile posteriore.

Tecnologia. Kona Electric ha una lunga lista di caratteristiche tecnologiche standard di rilievo, incluso il controllo adattivo della velocità di crociera (ACC).

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi