Recensione e prezzi della nuova Suzuki Swift

nuova Suzuki Swift

E’ arrivata la nuova Suzuki Swift!

Il restyling di recente apportato alla nuova Suzuki Swift è senza ombra di dubbio una delle novità più attese ed entusiasmanti dell’estate 2013.

Infatti, nonostante le modifiche effettuate non abbiano stravolto significativamente la linea della piccola giapponese, la rifinitura dei dettagli e l’aggiunta di alcuni particolari ha fatto in modo che la nuova Suzuki Swift sia ancor più affascinante ed interessante.

Straordinaria per i giovani, ma ottima per tutti coloro che sono alla ricerca di una compatta bella e allo stesso tempo funzionale, la vettura made in Japan si presenta al Mondo con un passo piuttosto pronunciato (esso arriva a superare i 2,40 metri). Per il resto, le dimensioni sono rimaste pressoché invariate: lunghezza a parte, infatti (con i suoi 3,85 metri la nuova Suzuki Swift è più lunga di quasi 10 cm), la compatta giapponese è alta 1,51 metri e larga quasi 1 metro e 70 centimetri.

Ma vediamo ora, di seguito in questo articolo, quali sono le peculiarità più rilevanti della nuova Suzuki Swift, restaurata nell’aspetto… e anche nel prezzo: la B-Easy, ad esempio, è disponibile a soli 10.990 euro in promozione fino al 30 settembre di quest’anno!

Le caratteristiche peculiari della nuova Suzuki Swift

Tra le caratteristiche più rilevanti della nuova Suzuki Swift possiamo elencare alcune delle modifiche apportate al design esterno: il frontale, per esempio, è stato ritoccato, soprattutto in quelli che sono la mascherina e il paraurti.

La capacità del bagagliaio è stata incrementata (arrivando a raggiungere i 211 litri) e, cosa eccezionale, il peso della vettura è diminuito di 20 kg.

Ancora, i colori disponibili per la carrozzeria sono aumentati e, alla vecchia gamma cromatica, si aggiungono due tinte metallizzate (una in blu e l’altra in giallo).

Per concludere, gli interni sono semplici, ma molto confortevoli. La plancia dei comandi è veramente ben studiata e numerosi vani portaoggetti conferiscono tutta la praticità di cui si potrebbe avere bisogno. Stessa cosa si può dire del cruscotto, il quale è dotato di display LCD e dispositivi vari.

Pressoché invariati i motori della nuova Suzuki Swift

Per quanto riguarda i propulsori, la nuova Suzuki Swift monta un 1.2 benzina (94 CV) con cambio automatico a 4 marce (su richiesta) disponibile anche a GPL o con doppia alimentazione a benzina. In alternativa, si può optare per il 1.6 benzina (136 CV) e il 1.3 gasolio (75 CV).

Prezzi della nuova Suzuki Swift

Passando al prezzo, infine, il costo della nuova Suzuki Swift può variare in base all’allestimento prescelto (L o GL, integrabili con i pacchetti Style e Top). A tal proposito, è possibile acquistare la nuova Suzuki Swift a partire da 11.600 euro (stiamo parlando della 1.2 VVT L 3 porte) o per un minimo di 14.290 euro per quanto concerne la 1.3 DDiS GL 3 porte.

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *