Scopriamo insieme la nuova Porsche Macan! pt.3

Quì parte 2.

Veniamo ora alla dotazione di questa nuova Porsche Macan.
La lista è davvero lunga e comprende dotazioni di serie ed optional, tra cui la già citata trazione integrale con trasmissione doppia frizione a sette marce e il volante sportivo multifunzione.
I cerchi in lega si accompagnano al sistema audi Hi Fi (altra fedeltà – ndr) e al portellone posteriore ad azionamento elttrico.

Altri accessori per questa nuova Porsche Macan saranno disponibili a richiesta come il sistema PTV Plus (Porsche Torque Vectoring Plus – ndr) sviluppato appositamente per la nuova Porsche Macan, un sistema che agisce ripartendo in maniera variabile la coppia alle ruote posteriori avvalendosi di un differenziale posteriore a controllo elettronico. Altri optional disponibile per la piccola di casa Porsche saranno il sistema di illuminazione PDLS Plus (Porsche Dynamic Light System Plus) che regola continuamente il livello del proiettore a seconda del traffico che precede e incrocia la vettura, in modo da rendere i dati sempre perfettamente leggibili e mai invasivi in condizione di scarsa luminosità.

Andiamo ora a vedere i prezzi della nuova Mocan che come è facile intuire cambieranno e non poco in base agli optional!
I prezzi partono da 60.985 euro per le versioni “S” ed “S Diesel” della nuova Porsche Macan fino ad arrivano agli 83.387 euro della versione “Turbo” Top di Gamma con relativi optional.

L’auto tende, non solo nel prezzo, a piazzarsi un gradino sopra i canonici SUV ai quali le case automobiliste, soprattutto tedesche, ci hanno abituato negli ultimi anni.
Nonostante condivida molti punti di contatto tra cui la particolare livrea affusolata e mastodontica e i cerchi in lega di grandezze sproporzionate, ci sono delle fondamentali differenze che rendono la Porsche Macan un avversario temibile per tutti i produttori di SUV.
In particolare le alte prestazioni che rendono quest’auto una vera piccola sportiva, non nelle dimensioni ovviamente, ma nelle prestazioni! Il baricentro basso della Porsche Macan e le ottime sospensione garantiscono un’ottima sensazione di guida, sportiva ma non estrema, che permetterà anche ai guidatori della domenica di divertirsi un pò sia in fuoristrada sia sull’asfalto con questo nuovo giocattolino. Inoltre la guida risulterà, negli spostamenti più canonici, sempre rilasatta e all’altezza delle aspettative, senza arrivare a destinazione stanchi e doloranti, il tutto condito da una splendida linea filante e aggressiva.

E a voi questa Porsche convince? Fatecelo sapere con un commento quì sotto!

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *