Suv e crossover: due tendenze in corso di affermazione

suv economiciTra i vari spunti che l’edizione 2016 del Salone di Ginevra ha potuto offrire ai suoi visitatori, una è sicuramente prevedibile: la generale tendenza del mercato che trova i costruttori sempre più concentrati sul segmento dei SUV e dei Crossover, vetture che negli ultimi anni hanno riscosso un crescente gradimento dei consumatori e, inoltre, premiato in termini di vendite gli operatori che più di altri si sono distinti in tali comparti.

Numerosi sembrano essere i punti di vantaggio in tal senso: elevato comfort di guida, spazio abbondante e sfruttabile anche dalle famiglie mediamente numerose, prestazioni stradali che consentono di poter affrontare con serenità quasi qualsiasi viabilità e percorsi fuoristrada, e così via.

Sulla base di tali preferenze, i costruttori non si sono certamente fatti trovare impreparati, fornendo una crescente linea di proposte che proprio a Ginevra hanno visto il loro consolidamento. Ad esempio, fra le Crossover ha debuttato la seconda generazione della Peugeot 2008, un modello che ha già ottenuto un grande successo con circa mezzo milione di unità vendute, ora rivista in ottica ancora più convincente, con dimensioni compatte e ben sfruttate, stile più ricercato, motori benzina e diesel di cubature relativamente contenute ma sempre potenti, brillanti e poco inquinanti, e tante altre opzioni per poter personalizzare il proprio approccio con questa categoria di veicoli.

Uscendo dai confini europei, ed entrando in quelli asiatici, rileviamo come dalla Corea del Sud stia arrivando la nuova Kia Niro, Crossover dal grande impatto… fuori e dentro: presente una propulsione ibrida con un motore 1,6 litri benzina a iniezione diretta da 103 cv accoppiato ad un elettrico da 43 cv per una potenza totale combinata di 146 cv.

Insomma, una tendenza in corso di sicuro approfondimento, che per i prossimi anni dovrebbe ulteriormente rafforzarsi: voi che ne pensate?

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *