Ultime novità per le auto ecologiche da Mercedes

mercedes-logoSe siete appassionati di auto ecologiche, ibride ed elettriche, sappiate che Mercedes sta pensando di fare le cose in grande proprio per voi. La compagnia tedesca ha infatti recentemente confermato di aver predisposto un piano di azione per lanciare 10 nuovi modelli ecologici per il 2017, scegliendo dunque di entrare in maniera particolarmente persistente su un numero che promette grandi soddisfazioni per il prossimo futuro a breve termine. Ma quali sono le novità preannunciate e ora confermate da Mercedes? Quali saranno gli avveniristici modelli ibridi ed elettrici che la società tedesca ha in serbo per la propria clientela di tutto il mondo?

Cominciamo con il ricordare che per il prossimo futuro di breve periodo Mercedes ha annunciato il lancio di 10 nuovi modelli ibridi entro il 2017, con cadenza quadrimestrale, e con tre proposte differenti per la più ampia scelta del consumatore: ibrido su diesel, ibrido su benzina, ibrido plug in benzina.

Come comunicato formalmente dalla compagnia europea, la ricerca sulle motorizzazioni alternative vale un investimento annuale di 5,6 miliardi di euro, di cui circa la metà alle sole tecnologie verdi, un segmento sul quale l’azienda tedesca, dopo un primo temporeggiamento, ha cominciato a puntare molto seriamente.

Mercedes sembra essere convinta che nei prossimi anni le vetture ibride rappresenteranno una delle novità più interessanti del mercato, unendo le caratteristiche “tradizionali” delle vetture con il risparmio delle emissioni, con – ancora – una guida sportiva e pulita.

Leggi anche: Mercedes, nuovo motore M178

Ad oggi la tecnologia del diesel ibrido Mercedes è denominata BlueTec HYBRID, ed è già disponibile per le classe C, E,S. Con la S 400 HYBRIDS, il sistema ibrido viene combinato a un motore a benzina V6 efficiente e dalle prestazioni particolarmente apprezzabili.

Da tali basi di partenza Mercedes sembra inoltre essere pronta per un ulteriore passo in avanti, rendendo le proprie auto ibride dei veri e propri nuovi standard di categoria. Naturalmente, continueremo a tenervi aggiornati sul comparto.

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *