BMW verso alleanza con Great Wall?

La notizia potrebbe essere di quelle piuttosto interessanti per il futuro del settore auto internazionale. Stando a quanto affermano da qualche ora alcune fonti di stampa, preannunciate da un comunicato di Thomson Reuters, infatti, BMW sarebbe in trattativa per raggiungere un accordo di collaborazione produttiva, soprattutto in campo elettrico, con il gruppo cinese Great Wall.

Sempre secondo quanto affermato dalla stampa internazionale, il principale obiettivo dell’accordo sarebbe quello di potenziare il proprio posizionamento nell’ambito del mercato del Paese asiatico, dove ha raggiunto la seconda posizione nel segmento premium dopo Audi, registrando un incremento delle immatricolazioni dell’11 per cento nello scorso anno.

Si tratterebbe pertanto di un avvicinamento ben diverso da quello che alcuni analisti stimarono non troppo tempo fa per quanto concerne FCA, con i cinesi interessati a effettuare alcune operazioni societarie nel gruppo guidato da Sergio Marchionne.

In questo caso, invece, sarebbe BMW la società maggiormente interessata a poter effettuare un’espansione strategica nel continente asiatico, dove ha già ottenuto una posizione di rilievo nel segmento premium (ma non è ancora riuscita a impensierire la prestazione di Audi). Di interesse è altresì la possibilità di poter conseguire un’intesa strategica in un settore a forte crescita come quello elettrico, con la Cina che è di gran lunga il mercato più appetibile del globo sotto questo profilo.

Chiarito ciò, non ci resta che attendere novità in merito: nelle prossime ore potrebbero già arrivare alcune smentite o conferme in merito all’avvicinamento conseguito tra le due parti. Vedremo pertanto che cosa potrebbe accadere…

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *