BMW M235i tutta la potenza M a partire da 48.050 euro!

Quando si parla di M in casa BMW viene subito alla mente il concetto di potenza e velocità, ed anche questa volta le promesse sono state mantenute!
La nuova BMW M235i si dimostra subito rabbiosa ed aggressiva, con un posteriore corposo, immagine rafforzata dai passaruota molto larghi sul posteriore e i due terminali sportivi.

L’assetto si dimostra sportivo e rigido come è giusto che sia su una M, tuttavia il posto di guida, sebbene molto avvolgente risulta un po troppo alto.
Nonostante tutto l’assetto non fa perdere troppo comfort e garantisce un auto comoda da guidare anche nel traffico cittadino.

Inutile però dire che con certi numeri, questa BMW M235i nasce per correre e non per passeggiare in centro. Il 3.000 cc con sei cilindri in linea e un turbo (stavolta singolo, ma bello potente – ndr.), fanno lievitare i cavalli sotto il cofano a 326, per 450 Nm.

I due scarichi e i passaruota enormi mettono subito in mostra la connotazione del veicolo e l’abitacolo avvolgente vi farà sentire come in una F1.
Lo sterzo, con palette al volante (optional da 2.350 euro – ndr.) sono a portata di dita e permettono di gestire benissimo gli 8 rapporti dell’auto senza togliere le mani dal volante. Ottimo anche il manuale a sei marce in dotazione base.

I cerchi da 18” tengono l’auto stabile sull’asfalto senza rendere la guida cittadina troppo dolorosa e sensibile alle asperità dell’asfalto per questa nuova BMW.
Il motore, generoso fin dai bassi regimi, garantisce una risposta veloce e sempre pronta anche se dentro non abbiamo la marcia più adatta, basta spingere giù il pedale e schizza!
Dopo i 4.000 giri poi, il sound è mostruoso, cupo e graffiante come si addice ad un’auto del genere, e spinge in maniera graduale fino ai 7.000 giri senza cali prestazionali, attaccando al motore il guidatore. Regolare anche la cambiata con una perdita minima di giri tra una marcia e l’altra.

Qualche difetto, tutto sommato trascurabile, è nella pedaliera, non rivestita e spostata verso sinistra per via dell’ingombro del motore e del cambio, arretrati per garantire stabilità e tenuta in curva, e nel volante forse troppo grande per l’auto, sebbene preciso e diretto.

L’auto è commercializzata ad un prezzo di 48.050 euro, che farà sicuramente gola a molti, per un’auto che promette di sbaragliare la concorrenza nella fascia di mercato dai 40 ai 60 mila euro!

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi