Check up dell’auto prima di mettersi in viaggio! pt.4

Quì parte 3.

Eccoci giunti al quarto capitolo dei nostri Check up!
Oggi ci occuperemo del Chek up degli ammortizzatori, i nostri fedeli compagni di viaggio che ci permetteranno di arrivare a destinazione con la schiena sana!

Ma attenzione! La funzione degli ammortizzatori non è soltanto quella di assorbire le asperità del terreno, ma anche quelle di rendere il nostro veicolo più stabile in curva e in frenata.
Per questo, vista la loro graduale usura e conseguente diminuzione di efficienza, non bisogna sottovalutare il check up di quest’ultimi, pena ritrovarsi con un auto molleggiante ed instabile!

Ora che sappiamo l’utilità degli ammortizzatori, viene spontanea una domanda: come verificarne l’efficienza?
Nulla di più semplice! Per il check up non serviranno attrezzature particolari, costose e difficilmente reperibili, per non parlare della difficoltà di utilizzo! Basteranno le nostre mani, e un po di forza bruta!

Ebbene si perché per verificare lo stato di funzionamento degli ammortizzatori non dovremo fare altro che farli lavorare, spingendo con forza verso il basso con le mani posizionate sul cofano.
Se, una volta rilasciato il veicolo questo si ferma immediatamente, allora gli ammortizzatori sono in buono stato.
Se, al contrario, il mezzo continua ad oscillare per qualche secondo è segno che sono evidentemente scarichi e vanno sostituiti.

In ogni caso, per i più scrupolosi esistono degli appositi centri dove vengono eseguiti test più specifici, queste officine altamente attrezzate, dispongono di tutti gli strumenti necessari per eseguire al meglio il check up dei vostri ammortizzatori e garantirvi stabilità e sicurezza.

Un altro modo, più empirico, per valutare l’efficacia degli ammortizzatori è quello di metterli alla prova su strada! Come abbiamo detto la loro funzione è quella di assorbire le asperità del terreno e garantire stabilità all’auto, se queste funzioni non dovessero essere svolte in modo adeguato, ad esempio se notaste che l’auto è instabile in curva e tende a perdere aderenza, oppure un saltellamento eccessivo dopo aver affrontato un dosso o una buca, forse i vostri ammortizzatori hanno bisogno di essere sostituiti!

Un’accortezza importante è quella di sostituire tutti e quattro gli ammortizzatori o almeno la coppia (anteriore o posteriore) interessata, poiché la sostituzione di un solo ammortizzatore renderebbe il veicolo pericolosamente instabile!

Finisce qui la quarta parte della nostra rubrica sui check up della nostra auto. Seguiteci per restare aggiornati!

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi