Il Telepass ricaricabile

Telepass ricaricabile

Che cos’è il Telepass ricaricabile e come funziona

In un precedente articolo, abbiamo fatto cenno all’utilità del Telepass e alle opportunità di risparmio riscontrabili nel possederne uno.

Nel nostro articolo di oggi, invece, riprenderemo l’argomento Telepass e introdurremo il discorso del Telepass ricaricabile, il prodotto di Autostrade per l’Italia “che amplia la gamma dei servizi Telepass per pagare il pedaggio in autostrada senza soste al casello, transitando nelle porte dedicate”.

Per chi non lo sapesse, infatti, il Telepass ricaricabile prevede vantaggi e opzioni davvero molto convenienti: nello specifico, l’automobilista che lo acquista non deve pagare alcun canone, non necessita di un conto corrente (il pagamento del pedaggio viene scalato dal credito del Telepass), può ricaricarlo in qualsiasi momento e secondo necessità, può utilizzarlo anche su tre veicoli, lo applica facilmente alla vettura senza bisogno di alcun collegamento e può visualizzare, direttamente sul display del dispositivo, quanto ha pagato per un pedaggio e a quanto ammonta il credito residuo.

Come attivare il Telepass ricaricabile

Attivare il Telepass ricaricabile è un’operazione davvero molto semplice.

Per farlo, infatti, basta aderire al servizio (è necessario far pervenire l’apposito modulo compilato ad Autostrade per l’ItaliaS.p.A. – Casella Postale 2310 succursale 39 – 50123 Firenze) ed effettuare, successivamente, una prima ricarica.

Oltre che spedito per posta, il modulo in questione può essere consegnato personalmente presso un Punto Blu (in questo caso, l’adesione è immediata. Diversamente, l’attivazione avverrà in circa 10 giorni, ma è possibile utilizzare da subito il proprio Telepass ricaricabile richiedendo un’adesione provvisoria al numero 800.269.269).

Le successive ricariche del Telepass ricaricabile potranno essere effettuate anche online, sul sito internet dedicato, tramite la propria carta di credito o la propria prepagata.

Tratte, punti vendita e importi ricaricabili: tutto ciò che c’è da sapere sul Telepass ricaricabile

Il Telepass ricaricabile può essere acquistato al prezzo di 49,90 euro presso le aree di servizio campane di Doganella, Scudillo Ovest, Scudillo Est, Agnano Ovest, Agnano Est,; Antica Campana Ovest, Antica Campana Est, Torre Annunziata Ovest, Torre Annunziata Est, Alfaterna Ovest e Alfaterna Est, in quelle sicule di Tremestieri, Tremestieri Ovest, S.Teresa di Riva Ovest, S.Teresa di Riva Est, Calatabiano Ovest, Calatabiano Est, Aci S.Antonio Ovest, Aci S.Antonio Est, Divieto Nord, Divieto Sud, Olivarella Sud, Tindari Nord, Tindari Sud ed Acquedolci Sud.

Ancora, potete acquistare il Telepass ricaricabile nei numerosi Punto Blu di Napoli Barra, Napoli Casoria, Napoli Centro Direzionale, Napoli Fuorigrotta, Caserta Sud, Salerno Città o nei negozi quali Expert, Euronics, Trony e Eldo delle province di Napoli, Caserta, Salerno, Messina, Palermo e Catania.

Il Telepass ricaricabile può essere utilizzato sulle tratte autostradali A3 Napoi – Pompei – Salerno, Tangenziale di Napoli, A1 Milano – Napoli nella stazione di Caserta Sud, A16 Napoli-Canosa nella stazione di Pomigliano D’Arco e il Consorzio Autostrade Siciliane (A18 Messina – Catania; A20 Mesina – Palermo).

Gli importi ricaricabili possono essere pari a 25.00 euro, 50.00 euro e 75.00 euro.

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *