Home News Come funzionano le aste con auto sequestrate

Come funzionano le aste con auto sequestrate

Come funzionano le aste con auto sequestrate News  Una opportunità per poter acquistare un’auto a buon mercato, seppur molto sottovalutata rispetto alle reali potenzialità, è rappresentata dalla possibilità di acquistare un’auto sequestrata, ovvero di comprare un veicolo confiscato – generalmente dalla Polizia Municipale – a quegli automobilisti che sono stati fermati per guida in stato di ebbrezza con valore alcolemico superiore a 1,5 gr/l , o che rifiutano di sottoporsi all’alcoltest, e che – al termine delle procedure giudiziarie – viene venduto in asta giudiziaria.

Il meccanismo per poter comprare un’auto sequestrata non è estremamente immediato, ma è comunque possibile imparare a conoscerlo un pò meglio per cercare di approfittare di qualche occasione a prezzi molto convenienti. È infatti necessario attendere la definizione del processo penale e la successiva convocazione dell’asta giudiziaria per quello specifico veicolo e, a questo punto, prepararsi per la partecipazione alla gara.

Un buon punto di partenza è certamente rappresentato dal sito internet ufficiale dell’associazione nazionale IVG (astagiudiziaria.com) all’interno del quale è presente una sezione specifica per i beni mobili e, al suo interno, degli autoveicoli e dei ciclomotori (in grado di rappresentare, altresì, una delle sezioni più “popolate” all’interno del portale).

Dando uno sguardo alle alternative proposte vi renderete conto che il prezzo base è estremamente contenuto, e che spesso può rappresentare uno sconto sul prezzo ordinario davvero incredibile. I rilanci minimi sono inoltre altrettanto contenuti, rendendo quindi affrontabile anche un percorso di rialzo che vi potrebbe permettere di mettere le mani su un veicolo a prezzi ultra-scontati, senza particolari complicazioni.

Leggi anche: Quando vanno in prescrizione le multe auto

Tenete inoltre conto che spesso queste aste vanno deserte, e che quindi in molte zone d’Italia è altresì probabile che non abbiate molta concorrenza: valori aggiunti che sembrano pertanto suggerire l’acquisto di un’auto dall’asta giudiziaria quale potenziale alternativa di favore.

Ad ogni modo, una volta individuata la vettura da acquistare, è consigliabile prendere visione dell’inizio e della fine della gara, delle condizioni di iscrizione, dei prezzi base e dei rilanci, e di tutte le altre caratteristiche della procedura. Il bene può inoltre essere visto prima dell’acquisto (sia attraverso gallery online, che attraverso una visita all’ubicazione dell’auto, indicata nella procedura).

Insomma, l’acquisto di un’auto sequestrata e confiscata può certamente non essere il massimo della moralità, per alcuni soggetti, ma può comunque garantire estreme soddisfazioni in portafoglio. Voi che ne pensate?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here